Febbraio a Palermo ci unisce di più, non solo in cucina!
La vita davanti a un caffè, in Sicilia è bella!
11 Gen 2018
Migranti e lavoro, Sikulo riceve il premio Welcome dell’Unhcr
26 Mar 2018

Oggi è una giornata di Febbraio strana è tutto lento, il cielo è coperto e la pioggia fa capolino quando meno te l’aspetti. Non è facile per noi isolani dalla nascita, abituarci al cattivo tempo, non lo sarà mai perché noi abbiamo il sole dentro! Mettersi a parlare di meteo è una delle cose che ci capita di più, spesso udiamo involontariamente conversazioni tra i clienti di questo tipo, anche per giustificare la scelta delle scarpe, di un cappello, di una giacca, perché alcuni tipi di sikulo sono sempre pronti a non farsi i fatti loro e a metter becco sull’outfit scelto per ripararsi dalla pioggia o resistere ai gradi in meno e lasciamo perdere i commenti sugli ombrelli…

Ci sono ragioni molto profonde per parlare del tempo atmosferico, motivazioni complesse, che giacciono sotto strati di furbizia accumulata nei secoli..è un argomento facile di cui parlare e che non mette mai in difficoltà. Le famose buone maniere si basano innanzitutto sulla condivisione di qualcosa di semplice e il tempo atmosferico è una di quelle cose che certifica l’uguaglianza umana. In poche parole, nella semplice osservazione “Brutta giornata, oggi” è contenuto per intero il grande concetto umano di appartenenza, di solidarietà e di mutua fiducia..non ti puoi sbagliare se parli del tempo che fa! Altro argomento sono invece i gusti, li si aprono capitoli importanti, la nostra mission è sempre stata quella di accontentarli tutti, avvolte ci riusciamo altre volte no, l’importante per noi è che stiate bene qui al sikulo e che vi sentiate accolti con onestà, genuinità e gentilezza da tutti.

Amiamo il fatto che siate tutti diversi, per stile di vita, professione, lingua, cultura, con voi impariamo sempre qualcosa di nuovo, ci mettiamo in gioco, siete la nostra fonte di conoscenza. Speriamo allo stesso modo di sapere quando qualcosa non è andato come immaginavate, come ve lo aspettavate, speriamo sempre di poter rimediare, speriamo sempre di potervi stupire … intorno a un tavolo nascono e crescono relazioni e sorrisi, ci si sente tutti un po’ più simili, uniti da curiosità, voglia di fare, cucinare per gli altri è uno scambio sempre! Amiamo la diversità e l’unica uguaglianza di cui ci importa è quella reclamata dalla Rivoluzione francese e alla fine della 2° guerra mondiale, nella Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948 dove si afferma che questa è reale a prescindere dal sesso, etnia, cultura, religione…

Noi siamo alla seria ricerca di una società più equa e più giusta, oggi più che mai, un valore morale condiviso per una causa culturale, politica e sociale a sostegno di una autentica uguaglianza tra tutti i cittadini del mondo.. in cucina è tutto più semplice, punti di vista, scambio di gusti, scambio di radici. Qui al locale succede di tutto ed è sempre molto divertente osservare lo stupore di chi non pensava che si potesse fare in quel modo… o che pensava che fosse decisamente più complicato…in realtà ci piace osservare i vari approcci alla cucina, nessun giorno è mai uguale all’altro, nessun menù è mai lo stesso, nessuna reazione e interazione è scontata. Siamo tutti allievi e maestri..proprio grazie a voi e a i vostri gusti sikulo non è più solo un luogo, è diventato uno stato mentale, una comunità che ha chiesto di più e per la quale sono nate Apeppina, Fritti e Frittitinni, Sikulo on Boat e la nostra cucina ovunque voi vogliate. Adesso potrà anche esserci il cielo grigio ma noi siamo qui a pensare a tutto quello che faremo insieme, se vorrete, con il sole. Be positive!